Cosa vedere a Torino in un giorno

2 ° giorno : Cosa vedere a Torino in un giorno: Museo Egizio, Porta Palatina, il Duomo di Torino, sul Mercato “La Palla”, Via Po, Ponte Vittorio Emanuele I, Mirador del Monte dei Cappuccini, il Museo del Cinema, Il Mola

torino

Dopo il volo di ieri, e per andare dall’aeroporto al centro di Torino, per trascorrere il resto della giornata in una delle città più belle che abbiamo conosciuto in tempi recenti per l’hotel e andare a letto quando erano più degli 11 di notte, oggi siamo solo in piedi, quando si sono un po ‘ più di 6:00 del mattino, guardando, come primo istinto, la finestra, e quindi le previsioni meteo, la quale ha confermato che, come ieri, la giornata sarà coperto dalla nebbia delle prime ore del mattino, con una previsione di chiara e nuvoloso a mezzogiorno.

Siamo andati giù per la sala colazione del Grand Hotel Sitea quando è 8:00 del mattino, un po ‘più tardi del solito, ma come abbiamo detto ieri, quando siamo arrivati a Torino, abbiamo fatto questo viaggio come un mix di tours e del relax, per questa mattina abbiamo preso un po’ per noi, soprattutto per la colazione con calma e godersi il desktop con un secondo caffè, non è qualcosa che facciamo di solito quando siamo in viaggio, in quanto il tempo in queste occasioni, oro e i luoghi da visitare per molti.

Abbiamo lasciato il Grand Hotel Sitea, quando sono più o meno 8:30 la mattina e vedere il giorno, come avevamo anticipato è abbastanza pioggia e la nebbia è parte del paesaggio, abbiamo deciso di fare un piccolo cambiamento di programma, visitare il Museo Egizio, la mattina, uno dei motivi per cui abbiamo fatto questo viaggio a Torino in 3 giorni e poi fare il resto delle visite, in attesa del giorno un po ‘ meglio e più godere della vista della città.

Si è giunti ad un Museo Egizio, in poco meno di cinque minuti, la ricerca di noi stessi alla porta quando ci sono ancora un paio di minuti per l’apertura, ma quando ci sono già abbastanza persone nella porta di attesa, oltre a un piccolo gruppo organizzato, qualcosa che ci ricorda il motivo per cui ho sempre consigliamo di arrivare presto per questo tipo di luoghi, non importa la stagione, se si desidera visitare con la pace della mente.

Museo egizio di Torino

museo
Si trova in Via Accademia delle Scienze 6 il Museo Egizio di Torino è un motivo sufficiente per giustificare un viaggio per la città, oltre ad essere considerato il secondo museo egizio più importante al mondo dopo quella del Cairo. La collezione, che possiamo trovare in tutte le camere è composto da più di 3000 mostre e più di 26000, che sono ancora oggi conservati nei magazzini. Come si può immaginare, se l’Egitto propone testa, questa visita è uno degli che non si può perdere a Torino in un giorno.

Panino in Piazza Castello

panino
Dopo aver mangiato e già disposto a fare un desktop con un buon caffè, siamo arrivati al Caffè Baratti e Milano, un vero spettacolo per i sensi, in cui chiediamo un cappuccino, un caffè e due dolci per 19€. In realtà non è particolarmente economico, ma vale la pena fare un’eccezione e l’arresto da qui per un po ‘ e godersi l’atmosfera e i deliziosi dolci che servono, soprattutto in questo momento di pomeriggio, quando la maggior parte vuole fare una sosta come questo.

Caffè Baratti e Milano

Baratti e Milano
Sono poco più di tre del pomeriggio quando siamo andati fuori di nuovo per le strade di Torino, ora siete pronti per andare al Mirador del Monte dei Cappuccini, da dove si gode uno dei panorami più belli e magici della città. Per arrivare qui abbiamo a prendere in Via Po, un’altra delle arterie della città, che a quest’ora è vivace come il resto della città, fino a raggiungere il Ponte Vittorio Emanuele I, uno dei luoghi che non potete mancare della città, non solo per le prospettive che hanno da qui il fiume Po, ma anche il punto di vista, il Mirador del Monte dei Cappuccini, dal punto di vista opposto a quello vedremo la città in pochi minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *